BIOETICA, FARINA COSCIONI: DAL CENTRO DESTRA ENNESIMA CONFERMA DELLA LORO VOCAZIONE DA STATO ETICO

 

“I Sacconi, i Gasparri, i Quagliariello, le Roccella ancora una volta lanciano quello che vorrebbe essere il rassicurante messaggio lanciato alle gerarchie ecclesiastiche, appoggio al disegno di legge Calabrò sul fine vita; opposizione alla RU486, sostegno al volontariato cattolico per ostacolare l’applicazione della 194; affermazione che la scienza e la libertà di ricerca vanno sottoposte e subordinata all’etica. Nulla di nuovo. Il centro-destra dei Sacconi e dei Fazio, delle Roccella e dei Gasparri, antitesi di qualsiasi valore liberale, conferma insomma la sua posizione di sempre. I liberali del centro-destra accetteranno supinamente questi programmi d’intenti, questo arrogante e prepotente oscurantismo? Vogliamo e dobbiamo augurarci di no; e che con noi si sappiano predisporre quelle politiche e quelle riforme laiche e liberali di cui il paese ha bisogno e che da tempo attende: quelle politiche e quelle riforme per cui hanno lottato Luca Coscioni, Piergiorgio Welby, Giovanni Nuvoli, i malati di SLA e le loro famiglie, lasciati in un avvilente solitudine e abbandono, e per i quali i sedicenti difensori della vita non hanno mai sprecato una sola parola”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: