Farina Coscioni: dopo 19 giorni sospendo il digiuno

Ringrazio personalmente e politicamente Livia Turco e le altre colleghe e colleghi del PD della Commissione Affari Sociali, e non solo, che hanno deciso di digiunare a “staffetta”, in continuità con la mia iniziativa. Accetto il loro invito e da oggi sospendo il mio sciopero della fame. E’ – lo sottolineo – un gesto motivato e di ringraziamento nei confronti di colleghe e colleghi che si fanno carico anche loro, in prima persona, della sofferenza e della solitudine in cui troppe volte i malati di sclerosi laterale amiotrofica sono abbandonati.

Sottolineo anche lo sconcertante e avvilente silenzio del Governo e in particolare del Vice-Ministro Fazio. Dalla lettera del capo dipartimento del ministero, dottor Filippo Palumbo – pubblicata sul sito del ministero – si apprende che l’unica cosa che si è fatta è chiedere notizie alle Regioni sullo stato dei progetti ammessi al finanziamento stanziato due anni fa. Una richiesta che viene fatta ora, e solo dopo la nostra pressione e sollecitazione.
E’ vergognosa l’inerzia dei sedicenti difensori della vita a senso unico, una colpevole e intollerabile indifferenza verso chi soffre e le loro famiglie, che va denunciata. Sospendo il digiuno, ma non ci si deve illudere che questa sospensione comporti il venir meno del nostro impegno, che anzi si intensificherà.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: