VIRUS H1N1: NECESSARIO E URGENTE CONTRASTARE ALLARMISMO E CAMPAGNE ANSIOGENE

“Aderendo anche a una mia precisa sollecitazione, il viceministro alla Salute Fazio è venuto in Commissione Affari Sociali e ha riferito sulla situazione relativa al virus AH1N1, la sua diffusione e i possibili rischi. Il viceministro va ringraziato per le informazioni che ci ha riversato. Tuttavia non posso non rilevare, nella sua relazione, una grave lacuna. Manca completamente una seria, adeguata, scientifica campagna informativa, e dal ministero non giunge alcuna informazione al riguardo. Non si è finora fatto nulla, né si sa cosa si ha in animo di fare. Nel frattempo l’opinione pubblica è letteralmente bombardata da ogni tipo di “notizie” tra loro contraddittorie: così da una parte si alimenta un clima di allarmismo e di psicosi; dall’altra si esorta a non drammatizzare, e si sostiene che quella provocata dal virus H1N1 è da considerare poco più che una normale influenza. Occorre interrompere questa situazione schizofrenica, questo clima di allarmismo alimentato da campagne giornalistiche ansiogene e scientificamente infondate. Il ministero della Salute ancora non ha trovato neppure il tempo per predisporre spot televisivi di informazione antipandemica così come, da tempo, accade all’estero”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: