UNIVERSITA’ DELLA TUSCIA A VITERBO SI DISTRUGGE IL CAMPO SPERIMENTALE DELLA FACOLTA’ DI AGRARIA

 

Domani  lunedì 29 ottobre ore 11.30, a Viterbo, alla “Università degli Studi della Tuscia” (Via S. Camillo de Lellis), all’interno del campo sperimentale della facoltà di agraria avrà luogo l’ultimo atto della distruzione della sperimentazione delle piante arboree Ogm di Actinidia, Ciliegi e Olivi, con il loro incenerimento, l’ultimo della distruzione di un lavoro di ricerca trentennale finanziato con i soldi dei contribuenti che viene letteralmente gettato alle ortiche senza poter pubblicare nemmeno i risultati parziali.

I deputati radicali Maria Antonietta Farina Coscioni, Maurizio Turco e il direttore di “Notizie Radicali” Valter Vecellio hanno dichiarato che parteciperanno per testimoniare la contrarietà a questo sciagurato provvedimento che costituisce un gravissimo colpo alla libertà di ricerca e di sperimentazione ed esprimere la solidarietà al  Professor Eddo Rugini responsabile della sperimentazione e membro del Consiglio generale della Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: