Ricerca: Farina Coscioni, Garattini apra congresso Associazione

Milano, 22 ago. (Adnkronos Salute) – “Penso che sia utile, necessario e opportuno invitare il professor Silvio Garattini ad aprire e presenziare i lavori dell’ormai imminente congresso dell’Associazione Luca Coscioni per la liberta’ di ricerca, che si terra’ a fine settembre a Orvieto”. E’ la proposta della presidente onoraria dell’associazione, Maria Antonietta Farina Coscioni. “Sono convinta – afferma in una nota – che sia la risposta migliore alla iniziativa assunta dai consiglieri del Movimento 5 Stelle che chiedono sia annullata la presenza del professor Garattini al Festival della mente a Sarzana. E bene ha fatto il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra a ritenere irricevibile la richiesta del pentastellino Valter Chiappini”. “L’invito al boicottaggio – sottolinea Farina Coscioni – e’ solo l’ultimo di una lunga, infinita serie di episodi di intolleranza che sedicenti amanti degli animali hanno assunto contro scienziati, ricercatori e la liberta’ di ricerca. In questi mesi gli scienziati e i ricercatori impegnati sul fronte della sperimentazione animale (che un mix di malafede e ignoranza vorrebbe spacciare come vivisezione), sono stati descritti e indicati come sadici torturatori emuli del nazista Mengele; i siti web sono inondati da immagini e filmati che non hanno alcuna corrispondenza con la realta’, veri e propri falsi; si nega la validita’ dei test; ci si e’ resi protagonisti ‘disobbedienze civili’ che in realta’ sono state solo azioni illegali e violente”. E “con una serie di gravi provvedimenti legislativi, l’Italia si sta progressivamente avviando a essere alfiere e campione di ogni posizione feudale, retrograda, antiscientifica”. “Per settimane e mesi, insomma, si e’ seminato vento – continua Farina Coscioni – oggi si raccolgono i frutti di quella ‘semina’. E’ ipocrita e poco intelligente stupirsi, oggi, per quello che accade; e’ giusto condannare le manifestazioni di intolleranza che si manifestano nei confronti, oggi, del professor Garattini. Ma avevamo bisogno di attendere tanto? I germi di quanto accade erano visibili da tempo. Perche’ si e’ taciuto, non si e’ intervenuti, si e’ rimasti silenziosi e indifferenti?”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: