PROGETTI FINANZIATI DAL MINISTERO PER L’INTEGRAZIONE E IL SUPERAMENTO DELLE DISCRIMINAZIONI

“Mi rivolgo espressamente al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti, che ha anche le deleghe per quel che riguarda le politiche giovanili, il servizio civile nazionale, l’integrazione e le politiche per la famiglia.

Con fondi del ministero, e dunque denaro pubblico, tra le altre cose si finanziano periodicamente progetti appunto tesi a favorire e incrementare politiche a favore di giovani e delle loro famiglie, a superare discriminazioni e rimuovere disparità, per un’integrazione che consenta a tutti pari opportunità a prescindere dalle loro condizioni fisiche. Conosciamo l’entità dei fondi erogati, abbiamo la possibilità di conoscere come questi vengono ripartiti, a quali enti e organizzazioni vengono attribuiti di volta in volta. Manca tuttavia un elemento fondamentale, ed è la possibilità di conoscere i progetti che vengono accettati e beneficiano del sostegno statale. È un elemento di trasparenza che andrebbe garantito e assicurato, pubblicandoli nel sito del ministero, o prevedendo che siano pubblicati nei siti on line delle varie organizzazioni. Un elementare elemento di chiarezza. Il ministro Poletti è d’accordo? E si attiverà in questo senso? E’ quanto voglio sperare, e mi auguro accada”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: