PER FAR CRESCERE LA BIOETICA LAICA IN ITALIA

Una posizione che è emersa all’interno della Consulta di bioetica è quella secondo la quale l’operatore sanitario (medico, infermiere e ostetrica) che, per motivi morali o per altre ragioni, non è disposto a praticare aborti non dovrebbe rivendicare un diritto all’obiezione di coscienza, ma dovrebbe scegliere una professione o un contesto lavorativo che non lo metta in conflitto con le proprie convinzioni. Obiettivo del Convegno è quello di mettere a confronto le ragioni pro e contro l’obiezione di coscienza all’interruzione di gravidanza, facendo emergere che su questo tema esistono ormai posizioni diverse, inclusa quella che, con ragioni e argomenti, contesta il presunto diritto morale dell’operatore all’obiezione. Il confronto aperto tra prospettive diverse incentrato sulla discussione dei rispettivi argomenti non soltanto permetterà di comprendere meglio le ragioni pro e contro l’obiezione di coscienza, ma promuoverà anche una maggiore consapevolezza delle questioni morali che emergono all’inizio della vita.
Considerata l’importanza della questione e la necessità di affrontarla da prospettive diverse, le sessioni del convegno saranno introdotte da un moderatore che guiderà il confronto tra gli esperti di diverso orientamento e prevedono uno spazio importante per la discussione e per gli interventi e le domande dei partecipanti. Informazioni e prenotazioni: segreteria@consultadibioetica.org
 
 
Programma
9.00: Introduzione
Maurizio Mori (Presidente della Consulta di Bioetica Onlus)
 
9.30: Il punto di vista dei medici
Introduce e Modera: Mariella Immacolato
Intervengono: Anna Pompili, Lucio Romano
Discussant: Serenella Pignotti, Mario Riccio
Dibattito
 
11.00: Il punto di vista delle filosofe
Introduce e modera: Chiara Lalli
Intervengono: Caterina Botti, Claudia Navarini
Discussant: Antonella Ficorilli, Maria Teresa Busca
Dibattito
 
12.30: Il punto di vista dei filosofi
Introduce e modera: Demetrio Neri
Intervengono: Eugenio Lecaldano, Francesco D’Agostino.
Discussant: Maurizio Balistreri.
Dibattito
 
14: Pausa pranzo
 
15.00: Il punto di vista dei giuristi
Introduce e modera: Marilisa D’Amico
Intervengono: Filomena Gallo, Carlo Casini
Discussant: Francesca Girardi
Dibattito
 
16.30: Intervento e discussione con i politici invitati
Introduce e modera: Luca Benci
Intervengono:
Amedeo Bianco (PD), Marisa Nicchi (SEL), Gian Luigi Gigli (SCPI), Riccardo Nencini (PSI), Donatella Poretti (Radicali italiani)
Discussant: Monica Soldano
 
18.00: Conclusioni

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: