PASSERA E CLINI RIFERIRANNO MERCOLEDI’ AL SENATO. E IL MINISTRO DELLA SALUTE?

Il ministro dello Sviluppo Economico Passera, e il ministro dell’Ambiente Clini, mercoledì 5 settembre riferiranno al Senato sull’Ilva di Taranto. Si capisce: l’occupazione e i posti di lavoro che vanno garantiti; certo: la tutela e la salvaguardia del patrimonio ambientale; ma l’Ilva di Taranto è anche, se non soprattutto, una miciale “bomba” lasciata esplodere da anni ai danni della salute dei lavoratori, e dell’intera popolazione di quelle zone tra la colpevole indifferenza e inerzia delle istituzioni; E tuttavia è singolare e curioso che da questo “tavolo” il ministro della Salute sia escluso, come di fatto appare escluso dalla più generale discussione e confronto sulla vicenda. Perché? Come mai? Credo sia necessario, opportuno e urgente ascoltare quanto ha da dire il ministro Balduzzi, e in questo senso, da giorni chiedo che sia audito almeno dalla Commissione Affari Sociali della Camera. Rinnovo pertanto la richiesta: credo sia il minimo esigere che il ministro della Salute possa riferire e spiegare ai deputati quali sono i suoi intendimenti e la politica che il suo ministero intende adottare e ha predisposto per quel che riguarda la vicenda Ilva.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: