OGM, LA STRUMENTALITA’ DI UNA CROCIATA ASSURDA E ANTISCIENTIFICA

Roma 11 ottobre 2012

Maria Antonietta Farina Coscioni, deputata radicale e presidente onorario dell’associazione Luca Coscioni per la liberta’ di ricerca ha dichiarato:

Mario Capanna, presidente di una Fondazione  Diritti Genetici, non pago di essere il responsabile – con la fattiva complicita’ dei ministri della salute e dell’ambiente – della distruzione dei campi sperimentali dell’università della Tuscia (un danno incalcolabile dal punto di vista della ricerca ed economico),  ora intima al governo di vietare anche l’importazione di semi transgenici. Con pervicacia Capanna vuole condannare l’Italia al Medio Evo, ai margini della comunita’ internazionale facendosi paladino di una lotta assurda e antiscientifica contro gli Ogm: parla a sproposito di atti illegali e ingiustificati; evoca possibili comportamenti violenti di estremisti (si tranquillizzi: ci sono già stati, in Veneto,  da parte di sedicenti ambientalisti e “antagonisti”; e li si e’ lasciati fare con compiacimento); certifica che la maggioranza degli italiani e’ con lui. Lo sfido, e chiedo alla Tv e ai mezzi di comunicazione di approntare adeguati spazi di dibattito e confronto tra scienziati. Si vedrà allora come stanno le cose, e la strumentale e antiscientifica crociata di Capanna avra’ modo di manifestarsi compiutamente. Quanto al governo, subirà ancora una volta i diktat cervellotici e assurdi di Capanna?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: