LA MALASANITA’ NON E’ SOLO CARATTERISTICA PUGLIESE

Quanto sta emergendo – e forse ci si sta affannando ad occultare – nell’ambito della “sanitopoli” pugliese non è, purtroppo caratteristica ed esclusiva di quella regione; una quantità di inchieste giornalistiche, di pubblicazioni, di denunce da parte dello stesso mondo medico, dei pazienti e delle loro famiglie, decine e decine di interrogazioni parlamentari presentate da noi radicali  documentano come la Sanità italiana sia caratterizzata e segnata da un tasso di sprechi, pessima gestione del pubblico denaro, incompetenza, molto al di là del tollerabile e del consentito; l’attuale governo, e i titolari del ministero della Salute hanno una grave responsabilità: per loro sembra essere urgente e necessario assicurare il varo di una pessima legge sul testamento biologico in ossequio e obbedienza ai dettami che vengono da oltretevere, e in formale difesa di un peraltro malinteso “diritto alla vita”.

L’attuale governo e l’attuale maggioranza mortificano ogni giorno il Parlamento ridotto a mero “votificio” senza dibattito e senza trasparenza dei provvedimenti che palazzo Chigi ritiene urgenti e che quasi mai hanno il carattere dell’urgenza. Da tempo, assieme ai miei colleghi radicali, ho presentato una proposta di legge, per la riforma dei metodi di selezione dei direttori generali delle Aziende sanitarie regionali. Credo che quanto sta accadendo ed è accaduto sia la prova migliore che quel testo vada discusso e approvato.Basta con la sistematica e brutale occupazione da parte della partitocrazia di qualsiasi posto pubblico nel campo sanitario. Basta con il sistema delle nomine non in base alle capacità manageriali e al merito, quanto per una appartenenza politica.

I reati nel mondo della sanità sono consumati sulla pelle del cittadino, del malato. Le vicende finora emerse sono gravi e inquietanti, è giusto che chi ha commesso reati sia perseguito e punito con determinazione e severità; ma tutto sarà inutile se non si muteranno i meccanismi che hanno reso possibile le disfunzioni e gli illeciti che stanno emergendo in queste ore”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: