I commenti su Porta a Porta con Maria Antonietta Farina Coscioni

11 commenti

E’ la prima volta che scrivo.

E’ la prima volta che scrivo. Sono andato a cercare proprio il sito per esprimere i miei complimenti a M.Antonietta. Ieri si è toccato uno dei tanti fondi, e si è visto come una trasmissione che si spaccia per autorevole e ben fatta, possa orientare la coscienza delle persone poco “capaci” che abboccano a tutto quello che gli viene detto e a come gli viene detto. E’ stato poco professionale per un giornalista non fare informazione, ma costruire, in base alle proprie idee una intera trasmissione. Parla di pluralismo come se non avessimo mai visto i diversi atteggiamenti che ha avuto con Berlusconi rispetto a Prodi (per citare un esempio); e quando gli viene fatto presente si infervora (è capitato spesso). Tuttavia (e per fortuna) il mondo prende, lentamente ma spontaneamente, una direzione opposta (perlomeno in certi campi) a quella di certe bigotte, ipocrite, superficiali persone.

A Maria Antonietta tutta la

A Maria Antonietta tutta la mia solidarietà, e complimenti per aver mandato Bruno Vespa fuori dai gangheri: per una volta lo si è visto in quelle luce che è tanto bravo a evitare, livido come il suo livore, volgare nelle parole, triviale nel comportamento e nella prossemica. Approfitto dello spazio di questo commento per segnalare il sito delle interviste per strada dove potete ascoltare diverse opinioni… raccolte su questo e altri temi a microfono aperto. Ciao e grazie; e iscriviamoci all’associazione, al movimento “radicali italiani” e al partito radicale transnazionale nonviolento!

nonviolento? Non mi sembra

nonviolento? Non mi sembra proprio questo il caso.

Trasmissione di parte? Ogni

Trasmissione di parte? Ogni volta che parlava una suora…sottofondo di soavi note di pianoforte. Per gli altri niente. L’effetto è assicurato…indipendentemente da quello che si dica. Perchè, invece, niente “tappetino sonoro” quando ha parlato il medico che seguirà Eluana? Cattiva informazione. Questo può bastare? Gli Italiani, sprovveduti mediatici, ci cascano. E questo Vespa lo sa benissimo.

E’ stata la solita

E’ stata la solita trasmissione di regime, in cui si è dato spazio solamente ad una parte, ad un punto di vista della vicenda. Per dimostrare, l’ assurdità di alcune affermazioni ne riporto una: “Le persone in SVP si lamentano e si muovono per un mal di pancia o un mal di denti” detta dal neurologo Gigli. Tutti i medici son concordi che una persona in SVP ha un danno irreversibile alla corteccia cerebrale, quindi la persona non ha più consapevolezza dei suoi gesti. Persiste lo stato riflessivo, il quale spiega l’ apertura degli occhi, la respirazione, la deglutinazione (solamente della saliva e non di cibo e di acqua). Da Antonietta, mi aspettavo un qualcosa di più, anche se ha fatto bene a denunciare lo stato di regime in cui si trova la RAI. Si è fatta pura disinformazione ieri sera. Michele Savino www.radicalinovara.com

un pezzo della trasmissione,

un pezzo della trasmissione, per chi non l’avesse vista, e’ qui http://www.youtube.com/watch?v=fK2Hsuoc4uE

Maria Antonietta Permettimi

Maria Antonietta Permettimi di manifestare il mio apprezzamento per la determinazione dimostrate a porta a porta di ieri sera. Hai detto a chiare lettere a quell’insulso giornalista, servo e corrotto, la pura verità. E cioè che tra lui ed una corretta informazione, tra lui e la verità c’è un totale scollamento. La sua scomposta reazione, che lo ha costretto a mentire spudoratamente è un sintomo. Il terreno che è sotto i piedi di questi delinquenti sta franando. E loro lo sanno Grazie per il tuo impegno Marco Per Antonio: Anto! fatti furbo vespa é un leccaculo di proporzioni industriali, il suo servilismo é talmente evidente da risultare imbarazzante

sì, trasmissione vergognosa!

sì, trasmissione vergognosa! Sciacallaggio allo stato puro..

A me è parso che la Coscioni

A me è parso che la Coscioni fosse isterica: del resto chi per affermare il proprio pensiero deve urlare….. Questa visione per cui l’informazione debba essere sempre manipolata e al servizio dei potenti spesso assume toni assurdi e paradossali.

Chi ha dato il diritto a

Chi ha dato il diritto a Vespa di incastrare il padre di Eluana in una trasmissione vergognosa e nauseante. Quei politici che si oppongono a una soluzione umanitaria, parlano spesso di un “democrazia civile”. Mi sembra che oggi l’ Italia e molto lontano da un pease civile in confronto a un pease come l’ Olanda dove vivo. In Olanda essiste già la possibilità della sedazione palliativa.

Puntata vergognosa. Grazie

Puntata vergognosa. Grazie Maria Antonietta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: