Hpv. Cardinale: “Il Governo sta definendo il Programma di iniziative per il 2012

16 MAG – Il sottosegretario alla salute Elio Cardinale ieri in Commissione Affari Sociali ha riferito, rispondendo ad un interrogazione in merito alle iniziative del governo per rilanciare la campagna vaccinale contro il virus Hpv della deputata radicale eletta nelle liste del Pd, Maria Antonietta Farina Coscioni, che “attualmente è in fase di definizione il Programma delle iniziative di comunicazione per l’anno 2012; in tale contesto si sta valutando l’opportunità di inserire la vaccinazione contro il virus HPV nell’ambito delle tematiche da sviluppare”.

Il sottosegretario Cardinale oltre a ribadire l’impegno dell’attuale governo sul fronte Hpv ha ricordato tutte le iniziative che, a partire dal dicembre del 2007 quando cioè è stata stipulata l’Intesa tra Governo, Regioni e Province Autonome per l’offerta attiva del vaccino contro l’infezione da Hpv in Italia, i precedenti governi hanno messo in atto.

“A partire dal 2008 – ha riferito Cardinale – questo vaccino viene offerto attivamente e gratuitamente dai servizi vaccinali su tutto il territorio nazionale alle dodicenni (ragazze che abbiano compiuto 11 anni di età dal 1o gennaio al 31 dicembre), a partire dalla coorte delle nate nel 1997”.

Il sottosegretario ha ricordato anche la “la strategia, le azioni, le figure coinvolte ed i ruoli, per il conseguimento dell’obiettivo comune del Raggiungimento di una copertura ≥ 95 per cento, con tre dosi di vaccino, entro i cinque anni dall’inizio del programma di vaccinazione, cioè per le ragazze nate nel 2001, che saranno invitate attivamente alla vaccinazione nel 2012 e la cui copertura sarà valutata al 31 dicembre 2013”.

Tra le azioni del governo attuale, Cardinale ha poi riferito del nuovo Piano Nazionale vaccini 2012-2014, approvato come Intesa Stato-Regioni lo scorso febbraio che “riconferma le scelte strategiche contenute nell’Accordo del 2007”.

Fonte: Quotidianosanità.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: