Europee/ Radicali: Liste Pannella-Bonino per democrazia, legalità

Roma, 28 apr. (Apcom) – Le liste Bonino-Pannella, in corso di presentazione in tutte e cinque le circoscrizioni elettorali europee, “saranno composte da esponenti e militanti radicali impegnati nell’azione nonviolenta di resistenza e satyagraha per la democrazia e la legalità, per la ‘Patria europea’ come alternativa al degrado dell”Europa delle patrie’, per la riforma ‘americana’ federalista, laica e liberale in Italia e in Europa”. E’ quanto si legge in una nota dell’ufficio stampa del Partito radicale. “Gli spazi di una campagna elettorale che già sin d’ora – si sostiene nella nota – può definirsi del tutto illegale (dopo 12 mesi di sospensione delle tribune elettorali e degli obblighi costituzionali disattesi dalla Commissione di Vigilanza) saranno utilizzati per informare su quella ‘peste italiana’ dell’antidemocrazia che rischia di estendersi all’Europa, per lanciare un allarme, anche con il simbolo della ‘stella gialla’, sulla strage di legalità in atto e per sventare in futuro quelle stragi di persone e popoli che sempre il potere al di sopra della legge ha prodotto nella storia. Con la presentazione della Lista Bonino-Pannella i Radicali rilanciano la necessità di realizzare finalmente la liberazione dal sessantennio partitocratico, proprio come accadde con il ventennio fascista”. Le liste sono guidate a livello nazionale da – si legge ancora nel comunicato – Emma Bonino, Marco Pannella, l’urbanista Aldo Loris Rossi, Marco Cappato, e Mina Schett Welby. Nelle teste di lista circoscrizionali sono candidati i dirigenti dei soggetti costituenti il Partito Radicale, a partire dalla segretaria di Radicali italiani Antonella Casu capolista nelle Isole. Sono candidati i radicali – precisa la nota – ai quali il Pd aveva posto il veto alle elezioni politiche: oltre a Pannella, anche il segretario di Nessuno Tocchi Caino Sergio D’Elia a Sud e Silvio Viale a Nordovest. Sempre a Nordovest, i co-presidenti dell’associazione Coscioni Gilberto Corbellini e Maria Antonietta Farina Coscioni, il tesoriere e il presidente di Radicali italiani Michele De Lucia e Bruno Mellano. Per la circoscrizione Centro, la deputata radicale del gruppo Pd Rita Bernardini, il direttore di Notizie Radicali Valter Vecellio, il Segretario dell’Esperanto Radikala Associo Giorgio Pagano e il Segretario di Certi diritti Sergio Rovasio. La Presidente della ‘Federazione Internazionale Aborto e Contraccezione’ e Consigliera dell’associazione Coscioni, Mirella Parachini, è candidata a Nordovest e al Centro. Chiudono le liste, in quella che già fu la posizione delle ‘candidature d’onore’ della Rosa nel Pugno, i cinque ex-Segretari del Partito Radicale iscritti e militanti: Angiolo Bandinelli (Nordovest), Sergio Stanzani (Nordest), Gianfranco Spadaccia (Centro), Giuseppe Rippa (Sud), Roberto Cicciomessere (Isole).
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: