Englaro, Farina Coscioni: solidarietà piena e totale alla famiglia Englaro, sottoposta a una vera e propria tortura

Ogni giorno il sedicente partito della vita, che è in realtà è il partito della sofferenza inutile e fine a se stessa, inventa qualcosa pur di negare il diritto, costituzionalmente garantito, di poter disporre della propria vita, di scegliere come viverla..

Ora scende in campo un neurologo che ha visto Eluana, e assicura che è in grado di deglutire autonomamente. Si tratta di una inutile, ennesima crudeltà nei confronti della famiglia Englaro, che in tutti questi anni viene letteralmente sottoposta a una vera e propria violenza e tortura. Quello che sta accadendo ed è accaduto è qualcosa che nulla ha a che fare con la carità cristiana e la misericordia di cui tutti abbiamo diritto, e moltissimo invece ha a che fare con il cardinal Bellarmino che assisteva compiaciuto al rogo di Giordano Bruno.

Voglio ancora una volta esprimere solidarietà e vicinanza umana e politica alla famiglia Englaro. In me, in noi radicali avranno sempre degli alleati. E ribadisco: NO a una legge truffaldina sul testamento biologico che il centrodestra con la complicità di settori del centrosinistra si accinge a varare; Sì a leggi – eutanasia compresa – che garantiscano a ogni cittadino di poter responsabilmente decidere della propria esistenza.

Per questo faccio appello a tutti i laici, i socialisti, i liberali, i veri credenti, per una mobilitazione contro le arroganze vaticane e dei loro zuavi pontifici.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: