Caso Pavani: “Ancora nessuna novità nelle indagini”

Ancora nessuna novità nelle indagini che riguardano Federico Pavani, lo skipper vetrallese scomparso dalle isole Fiji, lo scorso ottobre. Continuano incessanti le ricerche delle autorità militari a Suva (capitale dell’arcipelago oceanico) e della squadra mobile di Viterbo coordinata da Federico Zampaglione. Punto chiave delle indagini potrebbe essere il presunto acquirente dell’imbarcazione di Pavani. Secondo alcune fonti la polizia avrebbe individuato due nomi, uno dei quali potrebbe essere il cittadino russo visto sulla barca insieme allo skipper il giorno della scomparsa.

Questa mattina, durante la seduta alla Camera dei Deputati, il sottosegretario agli Esteri Stefania Craxi ha risposto all’interpellanza sul caso Pavani presentata lo scorso ottobre dall’onorevole vetrallese Maria Antonietta Farina Coscioni, del gruppo parlamentare del Partito Democratico.

L’interpellanza, riferita alla scomparsa dello skipper dalle isole Fiji, è stata la seconda presa in esame durante la seduta odierna. Dopo la lettura del testo intergrale da parte della parlamentare Farina Coscioni, Stefania Craxi ha preso la parola.

Il sottosegretario di Stato agli Esteri ha speigato che Farnesina, autorità politiche e militari fijiane e la famiglia Pavani sono in costante contatto. La Direzione Generale (DG) per gli Affari Esteri, soggetto che coordina le attività e le operazioni di politica estera, appresa la notizia della scomparsa di Federico Pavani ha immediatamente informato l’ambasciatore italiano a Canberra (Australia), Gian Ludovico de Martino di Montegiordano, competente per le isole Fiji e la console onoraria a Suva (capitale delle Fiji), Taeko Ruggero, giapponese sposata con un italiano.

Intanto la procura della Repubblica di Viterbo sta predisponendo una rogatoria internazionale che sarà a breve inoltrata presso gli uffici giudiziari delle isole Fiji, al fine di avere notizie ufficiali sull’intera vicenda e ricevere informazioni sullo stato delle indagini.

“Polizia e organi competenti stanno indagando sulla scomparsa dello skipper – ha spiegato la Craxi – televisioni e quotidiani locali seguono passo a passo la vicenda e continuano a lanciare appelli alla cittadinanza allo scopo di trovare notizie utili al ritrovamento di Pavani. Tramite il Ministero degli Esteri la console ha anche assicurato assistenza alla fidanzata che in questi giorni ha incontrato alcune autorità del luogo – ha continuato il sottosegretario – Alla luce dei movimenti bancari avvenuti fuori dalle isole Fiji, venuti in possesso dal padre di Pavani, il signor Alvise, la Farnesina ha contatto l’ambasciata generale d’Italia ad Hong Kong per capire se l’uomo potesse trovarsi nella regione cinese, notizia che poi ha dato riscontro negativo – ha concluso Stefania Craxi”

Dopo l’intervento del sottosegretario agli Esteri, Maurizio Turco, parlamentare del Partito Democratico, nonchè firmatario dell’interpellanza, ha commentato la risposta: “Quando c’è poco da dire forse sarebbe il caso di fare un ulteriore passo, magari sollecitando direttamente le autorità politiche del luogo, andando oltre la burocrazia – questo passo spero si possa fare non solo nel caso specifico di Pavani ma anche in futuro”.

INTERPELLANZA MINISTERIALE TESTO COMPLETO PARTE 1

INTERPELLANZA MINISTERIALE TESTO COMPLETO PARTE 2

Fonte: Viterbo Oggi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: