BAMBINA DOWN A GARDALAND, FARINA COSCIONI (RADICALI-PD): ANCORA UN ODIOSO EPISODIO DI DISCRIMINAZIONE AI DANNI DI BAMBINI DOWN AL PARCO DEI DIVERTIMENTI DI GARDALAND

 

“Ancora un odioso, inaccettabile episodio di discriminazione nei confronti di una bambina down di otto anni, che si è vista negato l’accesso al “monorotaia” per presunte e accampate questioni di sicurezza. Il padre della piccola, un magistrato, ha fatto sapere di essere intenzionato a condurre una battaglia per vie legali, “anche in sede civile in modo da indurre a eliminare il pregiudizio”.

Non è la prima volta che questi episodi accadono. Già nel settembre 2007 a un gruppo di giovani down accompagnati da operatori e genitori non fu consentito l’accesso all’ottovolante;

sempre ai danni di un altro gruppo di giovani down un analogo episodio si è verificato nel giugno scorso.

Ho già presentato in passato interrogazioni parlamentari ai ministri delle Pari Opportunità, della Salute e della Gioventù, sollecitando iniziative e provvedimenti volti a superare questi assurdi divieti e queste inaccettabili discriminazioni. Ho già depositato un’ulteriore interrogazione urgente; mi auguro che finalmente si intervenga con sollecitudine, ed esprimo tutta la mia solidarietà al padre della piccola bimba discriminata, condividendo la sua lotta per il superamento di queste odiose discriminazioni e immotivati pregiudizi”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: