ARCHIVIAZIONE INDAGINE BEPPINO ENGLARO: DECISIONE GIUSTA, OPPORTUNA, LOGICA, SEPPUR TARDIVA

Non si può che essere soddisfatti per la decisione assunta dalla procura di Udine di archiviare l’indagine per omicidio nei confronti del padre di Eluana Englaro,, l’anestesista Amato De Monte, capo dell’équipe medica che attuò il protocollo, e altre dodici persone. Non posso che rallegrarmene. Semmai sconcerta che per arrivare a una decisione giusta, logica e opportuna sia occorso tanto tempo: dopo ben un anno di indagine la procura aveva presentato il 26 novembre scorso un’istanza di archiviazione; e ora finalmente la decisione del Giudice per le Indagini Preliminari di Udine. Vorrei solo che i tanti che si sono scagliati con inaudita e incredibile violenza contro Beppino Englaro, i medici e quanti sostenevano la loro intenzione di rispettare la volontà di Eluana, accusandoli di essere assassini e criminali, chiedano ora scusa, e mostrino oltre a un elementare sentimento di misericordia nei confronti di una famiglia che ha sofferto e soffre, anche una briciola di vergogna. Ma so che questo non avverrà. Al contrario, temo che continueranno le speculazioni e aggressioni verbali contro chi, come noi, si batte per dare vita ai giorni e non solo giorni alla vita.     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: